Revisori legali: resta obbligatorio l’esame per accedere alla professione


I dottori commercialisti dovranno continuare a sostenere l’esame per svolgere l’incarico di revisore legale. È quanto emerge dall’ultima versione del Dl che attua la direttiva 2014/56/Ue. Il tirocinio triennale, che può iniziare anche durante il biennio specialistico universitario, deve essere svolto presso un revisore legale (o società di revisione), ed è finalizzato all’acquisizione delle capacità e delle conoscenze per il superamento dell’esame di idoneità professionale. Il revisore abilitato dovrà rispettare gli obblighi di formazione continua triennale, già obbligo giuridico per gli iscritti all’Albo dei dottori commercialisti, attraverso la frequentazione di convegni o di programmi di formazione a distanza.

 


Partecipa alla discussione sul forum.