Reverse charge: proroga al 2022

di Angelo Facchini

Pubblicato il 12 giugno 2018

Gli Stati Ue potranno utilizzare il reverse charge settoriale e il Quick Reaction Mechanism fino al 30 giugno 2022. Tanto prevede la COM n. 298/2018, relativa alla proroga dell'applicazione del meccanismo facoltativo di inversione contabile alla cessione di determinati beni e alla prestazione di determinati servizi a rischio frodi e del meccanismo di reazione rapida contro le frodi in materia di IVA.