Reti d’impresa: il modello entro il 23 maggio


Entro il prossimo 23 maggio le imprese che sottoscrivono un contratto di rete devono presentare il modello “RETI”. L’adempimento è necessario per beneficiare dell’agevolazione fiscale indicata dall’art. 42, comma 2-quater, del Dl 78/2010 (L. 122/2010). L’agevolazione consiste in un regime di sospensione d’imposta sugli utili d’esercizio, che sono stati accantonati ad apposita riserva e destinati al fondo patrimoniale per la realizzazione degli investimenti previsti dal programma comune di rete. L’Agenzia delle entrate ha istituito un apposito sportello per ricevere il modello, chiarimenti sono presenti nella circolare 15/E del 14 aprile 2011.


Partecipa alla discussione sul forum.