Reti d’impresa: definito il risparmio d’imposta il 2012


Il bonus fiscale spettante alle imprese che appartengono a una rete “riconosciuta” non potrà superare per il 2012 l’83,0423%; così è stabilito dal provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 14 giugno, in linea con il regime di favore riservato alle aziende che sottoscrivono un contratto di rete (Dl n. 78/2010). L’agevolazione riservata alle imprese che “fanno rete” consiste nella sospensione d’imposta di una quota degli utili dell’esercizio destinata al fondo patrimoniale comune o al patrimonio destinato all’affare, ed è valida fino al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2012. La quota degli utili accantonati ad apposita riserva, che beneficia della sospensione d’imposta, non può superare un milione di euro.


Partecipa alla discussione sul forum.