Requisiti professionali per attività di acconciatore


Il Ministero dello Sviluppo economico con parere n.205832 del 20 novembre 2014 è intervenuto in risposta a un quesito concernente il riconoscimento dei requisiti professionali relativi all’attività di acconciatore. Il caso: lavoratore con quattro anni di apprendistato svolto tra gli anni 1982/1985, che non ha provveduto a richiedere la certificazione da parte della Commissione provinciale per l’artigianato; è stato chiesto un parere in ordine al possesso del requisito professionale riguardante l’accesso all’attività di acconciatore. Risposta: il possesso della qualifica professionale di acconciatore, ottenuto prima dell’entrata in vigore della legge n. 174/2005 consente l’equiparazione del soggetto ai soggetti abilitati ai sensi della riformata disciplina. L’accertamento della ricorrenza dei requisiti professionali spetta ai Comuni, i quali provvedono nei termini di legge alle opportune verifiche su quanto dichiarato dal soggetto nella SCIA e sulla documentazione da questi ad essa allegata.


Partecipa alla discussione sul forum.