Registro infortuni: chiarimenti sulla vidimazione


Il Ministero del Lavoro, rispondendo all’Interpello n. 9/2014, ha fornito chiarimenti in merito all’applicabilità della sanzione per mancata vidimazione del registro infortuni a seguito dell’entrata in vigore del Dl n. 81/2008. In attesa dell’emanazione del decreto interministeriale previsto dal Dl citato, che disciplinerà le modalità di comunicazione degli infortuni, i datori di lavoro dovranno continuare a tenere aggiornati i registri infortuni in essere e continuare ad istituire il registro infortuni per ogni unità produttiva, sede, filiale, cantiere.


Partecipa alla discussione sul forum.