REGIMI FISCALI: i nuovi contribuenti minimi


Dal prossimo anno al via la nuova fattispecie di contribuenti minimi: imprenditori, artisti e professionisti che presentano un volume di ricavi o compensi inferiore a 30mila euro. Per questi contribuenti è prevista la semplificazione degli adempimenti contabili ed il versamento di un’imposta sostitutiva del 20% sul reddito, nonché la deduzione dei contributi previdenziali direttamente dalla base imponibile e l’esclusione dagli obblighi Iva. Non sono soggetti a studi di settore né devono inviare gli elenchi clienti e fornitori. Bisogna, però, porre attenzione alla gestione del regime, cioè stare attenti a non superarlo; diversamente, in caso di accertamento, verrebbero addebitate tutte le imposte non previste: IRPEF, IRAP, assoggettamento a Studi e via discorrendo, con aggravio di relative sanzioni. L’accesso a questo regime, o la permanenza nel regime in precedenza utilizzato, richiede una specifica opzione in dichiarazione.


Partecipa alla discussione sul forum.