Regime forfettario: verifiche a fine anno

di Angelo Facchini

Pubblicato il 8 maggio 2019

La nuova causa ostativa all’applicazione del regime forfetario (compensi percepiti nei confronti dell’ex datore di lavoro o di soggetti allo stesso direttamente o indirettamente riconducibili) va verificata a fine anno. Se nel 2019 detti emolumenti sono inferiori al 50% del fatturato complessivo, nel 2020 non si decadrà dal regime forfettario; diversamente, se accertata, la decadenza opererà nel 2020. Tanto si legge nella risposta n. 134/2019 fornita dall’Agenzia delle entrate a un’istanza di interpello.