Regime forfettario: criteri per l’accesso

Il regime forfettario è un regime naturale. Qualora l’impresa/lavoratore autonomo rispetti i requisiti richiesti, a partire dal 1° gennaio 2016, può operare applicando le regole previste per tale regime senza necessità di effettuare alcuna comunicazione; sulla prima fattura emessa bisognerà indicare la norma che permette l’esclusione dall’applicazione dell’Iva: “Operazione effettuata ai sensi dell’art. 1, commi da 54 a 89 della Legge n. 190/2014 – Regime forfetario”. Dovrà, inoltre, non esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA; non effettuare tutti gli adempimenti contabili ed extracontabili in quanto esonerati; compilare la dichiarazione dei redditi limitatamente alle dichiarazioni e quadri per essi previsti. I soggetti che a partire dal 2016 iniziano un’attività ex novo e ritengono di rispettare tutti i requisiti previsti dalla normativa per poter aderire al regime forfettario, devono darne comunicazione nella dichiarazione di inizio attività (Mod. AA9).


Partecipa alla discussione sul forum.