Redditometro leggero per la famiglia


Con la circolare 6/E/2014, l’Amministrazione ha raccomandato agli uffici territoriali di fare una verifica ulteriore prima di procedere all’invio delle lettere per il redditometro. Nel dettaglio è necessario riscontrare se la famiglia fiscale presente in Anagrafe tributaria coincide o meno con quella effettiva o anagrafica, e questo perché il redditometro tiene conto delle famiglie allargate e delle coppie di fatto. La presenza di un maggior numero di componenti è in grado di riportare a situazioni di congruità eventuali disallineamenti tra redditi dichiarati e quelli riscostruiti dal Fisco attraverso spese, risparmi e investimenti oltre la soglia limite del 20%.


Partecipa alla discussione sul forum.