Redditometro: chiarimenti dell’Agenzia delle entrate sullo scostamento di 1/5

L’Agenzia delle entrate è intervenuta per chiarire la portata del comma 6 dell’art. 38 DPR 600/1973 che prevede, a partire dal periodo d’imposta 2009, la determinazione sintetica del reddito del contribuente, da parte dell’Ufficio, se il reddito complessivo accertabile “ecceda di almeno un quinto quello dichiarato”. E’ precisato che detta rettifica debba essere deve essere calcolata sul reddito dichiarato. L’Agenzia ha anche precisato che, ai fini del ricorso all’accertamento sintetico, si terrà conto della reale capacità di spesa del contribuente.


Partecipa alla discussione sul forum.