Redditi: niente proroga per gli autonomi


Slitta dal 30 giugno al 20 luglio (cioè ieri) il termine entro cui i contribuenti titolari di reddito d’impresa erano tenuti ad effettuare i versamenti delle imposte a saldo 2016 e in acconto per il 2017. Così prevede un comunicato stampa diffuso ieri alle 15.50 dal Ministero dell’Economia. Ecco cosa si legge nella nota: “Slitta al 20 luglio 2017, per i titolari di reddito d’impresa (e, quindi, anche per i soci a cui è attribuito il reddito della società partecipata ai sensi degli articoli 5, 115 e 116 del testo unico delle imposte sui redditi), il termine per effettuare i versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2016 e il versamento del primo acconto. Dal 21 luglio e fino al 20 agosto 2017 i versamenti potranno essere eseguiti con la maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40%”.


Partecipa alla discussione sul forum.