Redditi: l’omessa compilazione del quadro RU non fa perdere il bonus

di Angelo Facchini

Pubblicato il 24 maggio 2017

Per le compensazioni relative a redditi e Irap, nonché per quelle scaturenti dal quadro RU, non sarà comunque necessario il preventivo invio della dichiarazione dei redditi. Pertanto, potrà accadere che, nel pieno rispetto della normativa vigente, il contribuente, previa l'apposizione del visto di conformità se superiore a 5mila euro, utilizzi in compensazione un credito di imposta pienamente spettante e in misura assolutamente corretta, senza però successivamente riportare, per mera dimenticanza, il predetto credito nel quadro RU della dichiarazione.