Ravvedimento operoso: il modello Intrastat

In caso di presentazione tardiva dell’Intrastat è ammesso il ravvedimento operoso. La risoluzione n. 20/E del 16 febbraio 2005 dell’Agenzia delle Entrate considera la tardiva presentazione degli elenchi Intrastat una violazione sanzionabile. La sanzione prevista può variare da 516 a 1.032 euro per ciascun elenco, riducibile alla metà in caso di regolarizzazione entro 30 gg dalla richiesta da parte dell’Ufficio. E’ possibile usufruire del ravvedimento operoso entro il termine di presentazione della dichiarazione IVA relativa all’anno in cui è commessa la violazione. Al fine è necessario versare una sanzione ridotta pari a 64 euro con modello F24, indicando il codice tributo “8911” e quale anno di riferimento l’anno cui si riferisce la violazione.


Partecipa alla discussione sul forum.