RAVVEDIMENTO: entro il 29 maggio è possibile ritrasmettere gli elenchi clienti e fornitori 2007


I contribuenti che si sono accorti di aver commesso errori nella compilazione degli elenchi clienti e fornitori relativi al 2007, trasmessi il 29 aprile scorso, possono ravvedersi entro il 29 maggio prossimo. E’ prevista dal quadro normativo la fattispecie del ravvedimento, qualora la violazione venga denunciata volontariamente entro 30 giorni dalla scadenza, si riferisca al medesimo anno d’imposta e la sostituzione avvenga tramite annullamento della precedente comunicazione. Lo ricorda anche un provvedimento del 25 maggio 2007 dell’Agenzia delle Entrate. Alle violazioni citate si applica la lettera b) dell’art. 13 DLGS 472/97, che prevede la riduzione della sanzione ad un quinto del minimo edittale (51,6 euro) da pagare entro i termini prima indicati.


Partecipa alla discussione sul forum.