Quadro RW: il limite dei 10.000 riguarda il valore massimo in corso d’anno


La legge n. 50/2014 (Dl n. 4/2014 convertito), in GU del 29 marzo 2014, ha introdotto modifiche riguardo la disciplina del monitoraggio fiscale. Si attendono solo le istruzioni ufficiali dell’Agenzia delle Entrate. Nei giorni scorsi abbiamo anticipato circa il limite dei 10.000 euro rilevanti ai fini dell’esonero dalla compilazione della sezione del quadro RW di Unico 2014 relativa al monitoraggio fiscale. Il legislatore ha reintrodotto quella soglia, ma con diversificazione rispetto al passato. L’esonero dall’obbligo del monitoraggio, a partire dal 2013, riguarderà solo i depositi e i c/c bancari costituiti all’estero il cui valore massimo complessivamente raggiunto in corso d’anno non sia superiore a 10.000 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.