Proroghe: rinvio al 31 dicembre per la comunicazione dello spesometro


Per le operazioni da 25mila euro in su, la comunicazione dello spesometro prevista ad ottobre è rinviata la 31 dicembre 2011. Lo comunica il provvedimento del direttore delle Entrate del 16 settembre 2011, pubblicato ieri sul sito dell’Agenzia. Il provvedimento provvede anche a modificare alcuni dati previsti nella comunicazione; a titolo esemplificativo: è stato inserito il campo relativo alle modalità di pagamento, dove bisogna indicare se si tratta di importo frazionato, non frazionato o corrispettivo periodico; per le operazioni con soggetti dotati di partita Iva bisogna ora inserire anche il numero della fattura; è inserito il tracciato di dettaglio per le note di variazione. Rimane fermo il termine del 30 aprile, che varrà per le comunicazioni da effettuarsi nel 2012 e negli anni successivi.


Partecipa alla discussione sul forum.

Proroghe: rinvio al 31 dicembre per la comunicazione dello spesometro


Per le operazioni da 25mila euro in su, la comunicazione dello spesometro prevista ad ottobre è rinviata la 31 dicembre 2011. Lo comunica il provvedimento del direttore delle Entrate del 16 settembre 2011, pubblicato ieri sul sito dell’Agenzia. Il provvedimento provvede anche a modificare alcuni dati previsti nella comunicazione; a titolo esemplificativo: è stato inserito il campo relativo alle modalità di pagamento, dove bisogna indicare se si tratta di importo frazionato, non frazionato o corrispettivo periodico; per le operazioni con soggetti dotati di partita Iva bisogna ora inserire anche il numero della fattura; è inserito il tracciato di dettaglio per le note di variazione. Rimane fermo il termine del 30 aprile, che varrà per le comunicazioni da effettuarsi nel 2012 e negli anni successivi.


Partecipa alla discussione sul forum.