Prorogata la detrazione fiscale del 55%


Prorogata al 31 dicembre 2012, con una modifica all’art. 1, comma 48, della legge 13 dicembre 2010, n. 220, le agevolazioni fiscali in materia di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio (cd. 55%). L’art. 4 (commi 1 – 3 e 5), del D.L. 201/2011, pubblicato in G.U. del 6 dicembre 2011, relativo alla “Detrazioni per interventi di ristrutturazione, di efficientamento energetico e per spese conseguenti a calamità naturali”,  ha inoltre introdotto “a regime” la detrazione IRPEF del 36% per le spese di ristrutturazione edilizia sostenute, per un importo non superiore a 48.000 euro per ciascuna unità immobiliare. La norma è inserita nel nuovo art. 16-bis del TUIR, che riepiloga la disciplina concernente gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.


Partecipa alla discussione sul forum.

Prorogata la detrazione fiscale del 55%


Prorogata al 31 dicembre 2012, con una modifica all’art. 1, comma 48, della legge 13 dicembre 2010, n. 220, le agevolazioni fiscali in materia di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio (cd. 55%). L’art. 4 (commi 1 – 3 e 5), del D.L. 201/2011, pubblicato in G.U. del 6 dicembre 2011, relativo alla “Detrazioni per interventi di ristrutturazione, di efficientamento energetico e per spese conseguenti a calamità naturali”,  ha inoltre introdotto “a regime” la detrazione IRPEF del 36% per le spese di ristrutturazione edilizia sostenute, per un importo non superiore a 48.000 euro per ciascuna unità immobiliare. La norma è inserita nel nuovo art. 16-bis del TUIR, che riepiloga la disciplina concernente gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.


Partecipa alla discussione sul forum.