Proroga dello scudo fiscale: una svista impone una nuova interpretazione dell’Amministrazione


Il decreto fiscale ha spostato dal 16 febbraio al 16 luglio, con effetto anche per i prossimi anni, il termine per il versamento della tassa sull’anonimato. Una svista non ha eliminato,  né modificato dal provvedimento la disposizione che consente, per il 2012, il versamento dell’imposta entro il termine del 16 maggio. Un errore di coordinamento che, per essere sanato, richiede ora una nuova interpretazione dell’Amministrazione finanziaria se non una modifica normativa.


Partecipa alla discussione sul forum.