Proroga al 31 marzo per il pagamento imposta di bollo in modo virtuale


In G.U. n. 26 del 31 gennaio 2013 è pubblicato il DPCM 21 gennaio 2013 che proroga i termini per la presentazione della dichiarazione annuale prevista dall’articolo 15 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642, finalizzata al pagamento dell’imposta di bollo in modo virtuale. Il decreto prevede che Poste italiane S.p.A., banche, altri Enti e società finanziarie, e imprese di assicurazioni, possono presentare la dichiarazione degli atti e documenti soggetti ad imposta di bollo assolta in modo virtuale, riferita all’anno 2012, il 31 marzo 2013.


Partecipa alla discussione sul forum.