Professionisti: ricavi con leggera flessione


Ricavi dei professionisti con leggera flessione sui redditi. Nel 2014, ultimo dei tre anni di recessione, i lavoratori autonomi hanno percepito compensi stabili rispetto al 2013 (+0,2%), gli utili si sono attestati a 41.600 euro, con un calo dell’1,2%. La situazione è diversa da Nord a Sud, e con riferimento alle risultanze degli studi di settore: escludendo i minimi, i soggetti congrui hanno realizzato un reddito medio di 44.560 euro, mentre quelli non congrui hanno fatto segnare una perdita media di 730 euro. Complessivamente, l’applicazione degli studi ha riguardato 3,6 milioni di soggetti, di cui il 65% persone fisiche e il 35% società: una platea sostanzialmente immutata rispetto a quella del 2013 (-0,8%). È quanto emerge dall’analisi del Dipartimento delle finanze, che ha pubblicato le statistiche relative alle dichiarazioni delle persone fisiche in base al reddito prevalente, alle dichiarazioni Iva e ad altri dati trasmessi dai contribuenti nel 2015.

 


Partecipa alla discussione sul forum.