Professionisti: paga i danni chi eredita le pratiche dello studio

La Corte di Cassazione – sentenza n.26834 del 14 novembre 2017 – afferma che il professionista che eredita le pratiche dello studio è responsabile in solido, per i danni arrecati ai clienti, con il professionista da cui le ha ereditate. Il caso di specie riguarda due commercialisti, padre e figlio, che il Tribunale di Torino ha condannato “a titolo di responsabilità professionale, al risarcimento dei danni conseguenti a numerosi e gravi inadempimenti nonché ad espisodi di appropriazione indebita già oggetto di un precedente processo penale”. Danni causati a clienti che si erano avvalsi dei loro servizi e avevano loro consegnato una serie di assegni per il pagamento dei debiti con l’Erario, pagamenti che il Fisco non ha mai ricevuto. Cassazione, con la sentenza in argomento, asserisce che il titolare dello studio e il suo erede sono responsabili in solido dei danni arrecati ai clienti.  In sede civile la responsabilità ricade anche sull’erede delle pratiche dello studio.


Partecipa alla discussione sul forum.