Professionisti: la compensazione dei crediti e il visto di conformità


Con la risoluzione n. 82 del 2 settembre 2014 l’Agenzia delle Entrate precisa che i professionisti, abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni e iscritti negli Albi dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili e dei Consulenti del lavoro, oppure iscritti al 30 settembre1993 nei ruoli dei periti ed esperti tenuti dalle Camere di commercio, che intendono utilizzare in compensazione orizzontale i crediti di importo superiore a 15.000 euro risultanti dalla propria dichiarazione dei redditi, possono autonomamente apporre il visto di conformità sulla stessa, senza essere obbligati a rivolgersi a terzi.


Partecipa alla discussione sul forum.