Professionisti: il Pos è d’obbligo per pagamenti sopra i 30 euro

Il ministero dello Sviluppo economico ha fissato la soglia minima di accettazione dei pagamenti  da parte di imprese e professionisti tramite Pos. Il decreto attuativo indica “pagamenti a favore degli esercenti superiori alla soglia minima di 30 euro”. In fase transitoria ed in prima applicazione si prevede un obbligo selettivo, fino al 30 giugno 2014, per pagamenti ricevuti dagli esercenti per lo svolgimento di attività di vendita di prodotti e prestazioni di servizi, anche professionali, il cui fatturato dell’anno precedente a quello nel corso del quale è effettuato il pagamento sia superiore a 200mila euro. Sarà eventualmente un successivo decreto, da emanare entro altri 90 giorni, a individuare modalità e termini differenziati di adeguamento per i soggetti esclusi fino al 30 giugno.


Partecipa alla discussione sul forum.