Professioni: la pubblicità possibile per gli studi


Meno vincoli alla pubblicità per i commercialisti. Nel Pronto Ordini n. 156/2016 dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti è stato chiarito che il professionista può effettuare pubblicità a inviando invito a mezzo lettera al potenziale cliente a presentarsi in studio per raccogliere le informazioni sui servizi offerti. La lettera, che non contiene l’offerta economica, non viola i requisiti richiesti ai contenuti informativi dal d.lgs. 145/2007 sulla pubblicità ingannevole e dall’art. 44 del Codice deontologico del CNDCEC che disciplina le forme di pubblicità consentite ai Commercialisti.


Partecipa alla discussione sul forum.