Professioni: albi forensi in network


Gli albi forensi si possono organizzare in network, l’importante è il rispetto delle competenze di Consiglio nazionale e consigli circondariali, in linea con le norme sulla protezione dei dati. Il sistema sarà composto da un’entità centrale gestita dal consiglio nazionale forense e dagli albi degli ordini territoriali. In merito si è pronunciato il Garante della privacy che, con il provvedimento n. 329 del 28 luglio 2016, ha dato il parere favorevole allo schema di decreto del ministro della giustizia sulla tenuta con modalità informatizzate degli albi, registri ed elenchi degli avvocati, a seguito della nuova legge professionale (articolo 15 della legge 247/2012).

 


Partecipa alla discussione sul forum.