PROCESSO TRIBUTARIO: le liti fiscali ultradecennali si potranno chiudere entro il 9 ottobre 2010


Le liti fiscali per ricorsi in Cassazione e Commissione tributaria centrale possono essere chiusi entro quattro mesi dal 26 maggio 2010, esattamente entro il 9 ottobre. La “novità” è data dalla legge di conversione 73/2010 del decreto incentivi. Le condizioni vogliono che si tratti di ricorsi iscritti a ruolo nel primo grado da oltre dieci anni a partire dal 26 maggio 2010, e che l’Amministrazione finanziaria sia soccombente nei primi due gradi di giudizio. Verificata la sussistenza delle due condizioni l’iter cambia a seconda che la lite sia pendente nei confronti della Commissione tributaria centrale, o della Cassazione. Nel primo caso la definizione è automatica, e non è richiesto alcun contributo economico. Nel secondo, il procedimento non è automatico né gratuito: il contribuente si deve operare versando un importo pari al 5% della controversia; presentando istanza alla segreteria o cancelleria entro 90 gg. dalla data di entrata in vigore della legge di conversione con attestazione del relativo pagamento. Il termine scade il 24 agosto 2010, ma grazie al periodo di sospensione feriale si posticipa al 9 ottobre 2010.


Partecipa alla discussione sul forum.