Privacy dei lavoratori: le indicazioni dei Garanti europei


I Garanti europei della privacy definiscono un quadro dei principi fondamentali ed esempi concreti per il corretto trattamento dei dati in ambito professionale, al fine di sfruttare le potenzialità delle reti sociali e delle nuove tecnologie, senza violare la privacy dei lavoratori; il documento si applicherà a partire dal maggio 2018. Ogni lavoratore, indipendentemente dal tipo di contratto di lavoro applicato, ha diritto al rispetto della vita privata, della sua libertà e dignità.
Si tratta di un principio fondamentale enunciato dal gruppo di garanti europei istituito a norma dell’articolo 29 della direttiva 95/46/CE, cosiddetto “gruppo art. 29” che ha esaminato la posizione lavorativa soprattutto in relazione all’utilizzo delle nuove tecnologie. Gruppo art. 29 è un organo consultivo europeo, indipendente, competente sulla protezione dei dati personali e sulla privacy che raggruppa gli uffici dei Garanti della privacy dei paesi UE.


Partecipa alla discussione sul forum.