PREVIDENZA: 2010 contributi professionali più cari

Nel 2010 contributi più onerosi. In seguito alle riforme avviate negli ultimi anni dalle casse privatizzate stanno cambiando i requisiti per la pensione per parecchi professionisti. Il contributo soggettivo proporzionale per gli avvocati passa dal 12 al 13% per i redditi fino a 86.700 euro; i contributi minimi per il 2010 sono di 2.100 euro, per il 2011 di 2.400 euro. Dall’anno in corso si aggiunge anche un contributo modulare dell’1% del reddito professionale netto indicato nella dichiarazione Irpef fino al tetto di reddito di 86.700 euro. Il contributo soggettivo dei consulenti del lavoro dipende dagli anni di iscrizione. Sono state individuate cinque fasce dal 1° gennaio 2010 comprese tra 1.300 e 4.300 euro, e altre cinque fasce dal 1° gennaio 2014, comprese tra 1.950 e 6.450 euro. Non c’è più nessuna riduzione contributiva per i primi cinque anni e solo dal sesto anno si può chiedere una riduzione del contributo soggettivo se si è iscritti a un’altra forma di previdenza obbligatoria. Il contributo soggettivo di ingegneri ed architetti aumenterà in quattro anni fino al 14,5%.


Partecipa alla discussione sul forum.