Preclusione all’autocompensazione: non opera per l’assistenza fiscale

La risoluzione n. 73/E del 4 agosto 2015 chiarisce che la preclusione all’autocompensazione in presenza di debiti iscritti a ruoli, per i quali è scaduto il termine di pagamento, opera esclusivamente in caso di compensazione “orizzontale”. Non rientrando in tale categoria, il recupero delle somme rimborsate ai sostituiti e delle ritenute versate in più non è soggetto a tale limite.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it