Ponte Genova: esenzione Imu e Tasi

di Angelo Facchini

Pubblicato il 5 febbraio 2019

In base al decreto Genova (Dl 109/2018), sono esenti Imu e Tasi fino al 31 dicembre 2020, i fabbricati, oggetto di ordinanze sindacali di sgombero adottate in relazione al crollo del ponte Morandi di Genova. Sono sospesi fino al 31 dicembre 2019 i termini di notifica delle cartelle di pagamento, i termini di riscossione delle somme risultanti dagli atti di accertamento, i termini previsti per attività esecutive degli agenti della riscossione e i termini di prescrizione e decadenza relativi all’attività degli enti creditori, compresi gli enti locali.