Pil a -0,2%, torna la recessione

A sorpresa (ma forse non troppo) i dati Istat certificano un nuovo calo del PIL italiano; trattandosi del secondo calo trimestrale accertato l’econimia italiana torna ufficialmente in recessione. E’ possibile che i dati sul PIL possano obbligare il Governo Renzi a manovre correttive sui conti pubblici.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it