Piani di risparmio a lungo termine: il regime agevolato

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 luglio 2017

I redditi di capitali e i redditi diversi, conseguiti dalle persone fisiche per effetto degli investimenti qualificati nei piani di risparmio a lungo termine, non sono soggetti a imposizione fiscale. Ai fini della detassazione, gli strumenti finanziari in cui è investito il piano devono essere detenuti per almeno cinque anni. Il trasferimento del piano da un intermediario a un altro non rileva ai fini del computo del periodo minimo di detenzione. In caso di cessione degli strumenti finanziari oggetto di investimento prima dei cinque anni, i redditi realizzati attraverso la cessione e i redditi percepiti durante il periodo minimo di investimento sono assoggettati a imposizione ordinaria, unitamente agli interessi e senza applicazione di sanzioni.