PF precompilato: una possibilità

Dall’11 maggio è possibile inviare il modello redditi Pf precompilato. La trasmissione del precompilato è solo una possibilità per il contribuente, che può sempre mandare la dichiarazione nei modi ordinari. I dati disponibili nell’Anagrafe tributaria sono: premi assicurativi, interessi sui mutui, contributi previdenziali, spese sanitarie, spese universitarie, spese funebri, contributi a forme di previdenza complementare, spese per l’acquisto di farmaci, spese per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati anche sulle parti comuni dei condomini. Il contribuente dovrà completare la dichiarazione con gli altri dati che non sono in possesso dell’Agenzia delle Entrate: redditi di lavoro autonomo o d’impresa, redditi di partecipazione in società di persone, ecc. I contribuenti che intendono utilizzare il modello Redditi precompilato possono modificarlo/integrarlo per poi inviarlo all’Agenzia delle Entrate. L’Amministrazione finanziaria potrà effettuare i controlli documentali ordinari sul modello Redditi precompilato, presentato con o senza modifiche.


Partecipa alla discussione sul forum.