Personale domestico: avvisi bonari ai datori di lavoro in difetto con il pagamento dei contributi

L’INPS prende di mira i datori di lavoro domestici in difetto con i versamenti contributivi di colf e badanti. In questi giorni, infatti, parte “l’operazione silenti 2012/2013”. La novità consiste nell’invio dell’avviso bonario direttamente al datore di lavoro, come precisato nel messaggio n. 504 del 9 gennaio pubblicato dall’Istituto. L’avviso verrà recapitato se il datore si trova in queste tre condizioni: rapporto di lavoro non cessato iscritto entro il 31 dicembre 2011; trimestri mancanti fino al secondo trimestre 2012; richiesta di trimestri ricadenti entro i termini prescrizionali. Successivamente saranno presi in considerazione anche i rapporti di lavoro cessati e quelli emersi in base alla legge 102/2009 e per i quali risultano versamenti mancanti.


Partecipa alla discussione sul forum.