PERMESSI DI SOGGIORNO A PUNTI PER GLI STRANIERI CHE ENTRANO IN ITALIA


Lo straniero che entra per la prima volta in Italia sarà tenuto a firmare un accordo d’integrazione presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione, finalizzato alla conoscenza della lingua italiana e alle principali disposizioni normative di educazione civica. Al fine sono previsti dei punti attribuiti inizialmente in numero di 16 che saranno decurtati qualora non partecipi ai corsi di formazione e apprendimento organizzati dagli sportelli unici delle Prefetture, o in presenza di condanne penali o amministrative di particolare gravità. I crediti possono essere incrementati in caso di partecipazione a corsi d’istruzione scolastica, per l’acquisto o la locazione di un immobile ed ogni altra attività che confermi il processo d’integrazione. Qualora venissero persi tutti i crediti, il permesso di soggiorno non sarà rinnovato.


Partecipa alla discussione sul forum.