Patto di stabilità orizzontale, attenzione alle scadenze

di Redazione

Pubblicato il 15 maggio 2014



Il Mef ha diramato le istruzioni operative concernenti il Patto orizzontale nazionale 2014: la scadenza è al prossimo 15 giugno. Entro tale data i comuni i comuni che prevedono di conseguire nel corrente anno un differenziale positivo possono comunicare alla Ragioneria generale dello Stato l’entità degli spazi finanziari che sono disposti a cedere, mentre quelli che prevedono un differenziale negativo possono segnalare l’entità degli spazi finanziari aggiuntivi di cui necessitano per effettuare pagamenti di residui passivi di parte capitale.