Patent-box: ridisegnata la “geografia” degli uffici competenti


Per le istanze Patent box sono individuati nuovi Uffici alla gestione delle pratiche. Dal 6 maggio, data di pubblicazione del Provvedimento delle Entrate che ridisciplina la geografia degli Uffici competenti, le istanze di accordo preventivo dovranno essere presentate: all’Ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali della Direzione Centrale Accertamento, a prescindere dal domicilio fiscale, se l’impresa ha un volume d’affari o ricavi pari o superiori a 300 milioni di euro; alle Direzioni Regionali ed alle Direzioni Provinciali di Trento e di Bolzano, nel cui ambito territoriale ricade il domicilio fiscale, se l’impresa ha ricavi inferiori a 300 milioni di euro. Le istanze presentate prima del 6 maggio saranno reidirizzate, a cura delle Entrate, al nuovo Ufficio competete, la documentazione integrativa per la quale alla data del 6 maggio non sono ancora scaduti i termini di presentazione, dovrà essere inviata a cura del contribuente ai nuovi indirizzi.


Partecipa alla discussione sul forum.