Partite IVA: necessario correggere la doppia rata del 20 agosto

Con la risoluzione n. 41/2018, le Commissioni Finanze e Tesoro del Senato hanno sensibilizzato il Governo ad emanare un provvedimento che eviti ai soggetti Iva che hanno optato per il versamento rateale e con la maggiorazione dello 0,4%, di versare entro il 20 agosto due rate derivanti dal modello dichiarativo 2018 (saldo 2017 e acconto 2018). La Commissione ha evidenziato che “il sovrapporsi della scadenza potrebbe porre ai contribuenti coinvolti una questione di eccessivo onere”.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it