Partite Iva: due giorni per aprire ancora come “vecchio minimo”

di Angelo Facchini

Pubblicato il 29 dicembre 2015

I contribuenti che hanno intenzine di aprire una nuova partita Iva, se lo fanno entro la fine dell’anno, potranno scegliere tra il “vecchio” regime dei minimi ed il “nuovo” regime forfettario. All'ingresso del nuovo anno, invece, l’unico regime agevolato attivo sarà il regime forfettario con possibilità di fruire dell’imposta sostitutiva al 5% prevista per le start up per la durata di cinque anni.