Ordini allineati sul collegio sindacale


Il Consiglio Nazionale del Notariato nello studio d’impresa n. 250-2011/I approvato il 16 dicembre 2011 si allinea alle tesi dei commercialisti circa il sindaco collegiale nelle Srl per le società con ricavi o patrimonio netto pari o superiori ad un milione di euro. Dopo l’interpretazione del nuovo articolo 2477 del Codice Civile (emendato dalla legge n. 183/2011) operata dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti il quadro è il seguente: nella Srl, quando è obbligatoria la nomina dell’organo sindacale, si nomina un sindaco unico se la società ha ricavi o patrimonio netto inferiori ad un milione di euro; nella Srl con organo sindacale obbligatorio, se la società ha ricavi o patrimonio netto inferiori ad un milione di euro si nomina il collegio sindacale se così dispone lo statuto sociale; lo statuto si impone al sindaco unico anche se vi siano clausole sul voto di lista oppure recanti attribuzione ad uno o più soci di particolari diritti di nomina dei componenti dell’organo di controllo; nella Srl obbligata alla nomina dell’organo sindacale e che non abbia previsioni statutarie circa la composizione collegiale dell’organo di controllo, si deve nominare il sindaco unico; obbligatorio l’organo collegiale nella Srl se i ricavi o il patrimonio netto superino un milione di euro; nella Spa è possibile prevedere nello statuto il sindaco unico qualora i ricavi o il patrimonio netto siano inferiori ad un milione di euro.


Partecipa alla discussione sul forum.

Ordini allineati sul collegio sindacale


Il Consiglio Nazionale del Notariato nello studio d’impresa n. 250-2011/I approvato il 16 dicembre 2011 si allinea alle tesi dei commercialisti circa il sindaco collegiale nelle Srl per le società con ricavi o patrimonio netto pari o superiori ad un milione di euro. Dopo l’interpretazione del nuovo articolo 2477 del Codice Civile (emendato dalla legge n. 183/2011) operata dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti il quadro è il seguente: nella Srl, quando è obbligatoria la nomina dell’organo sindacale, si nomina un sindaco unico se la società ha ricavi o patrimonio netto inferiori ad un milione di euro; nella Srl con organo sindacale obbligatorio, se la società ha ricavi o patrimonio netto inferiori ad un milione di euro si nomina il collegio sindacale se così dispone lo statuto sociale; lo statuto si impone al sindaco unico anche se vi siano clausole sul voto di lista oppure recanti attribuzione ad uno o più soci di particolari diritti di nomina dei componenti dell’organo di controllo; nella Srl obbligata alla nomina dell’organo sindacale e che non abbia previsioni statutarie circa la composizione collegiale dell’organo di controllo, si deve nominare il sindaco unico; obbligatorio l’organo collegiale nella Srl se i ricavi o il patrimonio netto superino un milione di euro; nella Spa è possibile prevedere nello statuto il sindaco unico qualora i ricavi o il patrimonio netto siano inferiori ad un milione di euro.


Partecipa alla discussione sul forum.