Omesso versamento Iva: più garanzie

di Angelo Facchini

Pubblicato il 9 febbraio 2018



Sono assicurate più garanzie per l'omesso versamento dell'Iva, e, all'uopo, risulta legittimo il sequestro sui beni dell'azienda e dell'imprenditore nonostante il regolare versamento al fisco delle rate concordate e la crisi di liquidità. La direttiva arriva dalla Corte di cassazione che, con la sentenza n. 5781 del 7 febbraio 2018, ha respinto il ricorso di un manager accusato di non aver pagato, per conto della sua società, l'imposta sul valore aggiunto.