Nuovo sistema sanzionatorio mancata comunicazione dati sanitari


E’ allarme dei medici sull’entrata in vigore del sistema sanzionatorio sull’errata comunicazione dei dati sanitari nel 730 precompilato. Il provvedimento prevede sanzioni da 100 a 50 mila euro in caso di omessa, tardiva o errata trasmissione dei dati. Gli effetti, però, si avranno solo dal 2017, come indicato dall’entrata in vigore della norma all’articolo 32 del Dl n. 158/2015.


Partecipa alla discussione sul forum.