Nuovo Isee con dati più certi


 

Il nuovo Isee ha dati più certi. Le Dsu con patrimonio mobiliare nullo scendono al 14%. La riforma del modello ha avuto, quindi, esito positivo, almeno in termini di trasparenza e fedeltà dei dati. Le Dsu (dichiarazioni sostitutive uniche, cioè la domanda d’Isee) con patrimonio mobiliare nullo (zero depositi su c/c bancari e postali, zero libretti di risparmi ecc.), sono passate dal 66,8% (anno 2014) al 14,1% (anno 2015), riducendosi di oltre la metà; nel solo Mezzogiorno dall’86% (anno 2014) al 20% (anno 2015), con una riduzione superiore al 60%. A comunicarlo è il rapporto annuale 2015 diffuso ieri dal ministero del lavoro.

 


Partecipa alla discussione sul forum.