Nuovi minimi: gli introiti da lavoro autonomo o impresa devono essere maggiori a quelli da dipendente

I redditi d’impresa o di lavoro autonomo devono essere prevalenti rispetto a quelli di lavoro dipendente o da pensione percepiti. È questa la condizione aggiuntiva prevista per il nuovo regime forfettario con imposta sostitutiva al 15% dalla modifica approvata dalla commissione Bilancio del Senato in attesa del via libera al maxiemendamento al Ddl di Stabilità. Il limite non va verificato se la somma di redditi d’impresa o autonomo e quelli da dipendente non superano i 20.000 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.