Nuove sanzioni per gli studi di settore

La bozza di decreto legge di attuazione alla delega fiscale approvato lo scorso 26 giugno prevede nuove sanzioni per violazioni relative al contenuto e alla presentazione degli studi di settore. Lo schema del decreto prevede l’abrogazione dei commi 2-bis e 2 bis.1 dell’articolo 1 del Dl n. 471/1997, portando (probabilmente) all’abrogazione delle maggiorazioni oggi previste in caso di omissione della presentazione degli studi di settore e nel caso in cui dall’elaborazione dello studio emerga un maggior reddito accertabile superiore al 10% rispetto al dichiarato. Resterebbe solo la sanzione fissa in misura massima (che scende a 2.000 euro) per coloro che obbligati e richiamati dalle Entrate, omettono di presentare il modello.


Partecipa alla discussione sul forum.