Notificazione atti: è legittimo il vecchio indirizzo se non viene comunicato il cambio


La notifica degli atti tributari fatta al vecchio indirizzo può essere considerata valida se il contribuente non comunica al Fisco il trasferimento. Tanto definisce la Corte di Cassazione nella sentenza 23509 del 18 novembre 2016. E’ onere del contribuente di indicare all’ufficio tributario il proprio domicilio fiscale e di tenere tale ufficio informato delle eventuali variazioni.


Partecipa alla discussione sul forum.