Note di variazione IVA: riscritte le norme introdotte dalla Legge di Stabilità 2016

di Angelo Facchini

Pubblicato il 29 dicembre 2016



La Legge di Bilancio 2017 riscrive le norme in tema di note di variazione IVA per mancato pagamento a causa di procedure concorsuali, che erano state introdotte l’anno scorso dalla Legge di Stabilità 2016. Il comma 567 della Legge di Bilancio 2017 (Legge 232/2016) ripristina la regola secondo la quale l’emissione di nota di credito IVA e la possibilità di portare in detrazione l’IVA corrispondente alle variazioni in diminuzione, in caso di mancato pagamento connesso a procedure concorsuali, può avvenire solo quando le procedure si sono concluse infruttuosamente.