NIENTE SANZIONI PER L’ADEGUAMENTO DA STUDI DI SETTORE


I contribuenti che in unico 2006 hanno eseguito l’adeguamento agli Studi di Settore entro il 31 ottobre, non devono pagare sanzioni o interessi per il calcolo del secondo acconto dovuto il prossimo 30 novembre. Devono solo ricalcolare negli acconti la differenza dovuta, partendo dal debito storico 2005 anche tenendo conto dell’adeguamento, rispetto al primo acconto versato il 20 giugno o 20 luglio per chi si è avvalso del posticipo. I codici tributo da utilizzare sono i soliti, per esempio 4034 IRPEF e 3813 IRAP (circolare Entrate n. 34/E del 21 novembre 2006).


Partecipa alla discussione sul forum.