Nel decreto semplificazioni: vitto e alloggio

Il decreto sulle semplificazioni fiscali prevede una novità per i professionisti. In modifica dell’art. 54 del DPR n. 917/86 le prestazioni alberghiere e di somministrazioni di alimenti e bevande acquistate direttamente dal committente non costituiscono compensi in natura per il professionista che ne usufruisce.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it